Antica torta salata di erbe dell’Appennino

scuola di cucina parola al cibo Antica torta salata di erbe dell’Appennino

Ingredienti per 4 persone:

300 g farina
100 g olio
acqua tiepida
sale
800 g erbe miste a piacere
2 patate
2 zucchine
2 porri
grana grattugiato
olio extravergine di oliva
sale
sale grosso
pepe
noce moscata

Esecuzione:

Lavare e tagliare sottilmente tutte le erbe, cospargerle con del sale grosso lasciandole sgocciolare in un colapasta per circa due ore mescolandole ogni tanto.
Tagliare le patate e affettarle sottilissime, così anche i porri e le zucchine.
Metterle in una ciotola e condire con un po’ di sale, pepe, noce moscata e olio.
Preparare la pasta con la farina, l’olio e acqua quanto basta per ottenere un composto morbido ed elastico.
Coprirla e lasciarla riposare per circa mezz’ora.
Trascorso il tempo dividerla in due parti e distenderla sottilissima con il matterello.
Ungere una teglia da forno e rivestirla con una parte di pasta.
Mettere all’interno le erbe strizzate, sopra le verdure affettate, cospargere con il grana.
Ricoprire con la pasta rimanente sigillando bene i bordi, bucherellare la superficie e spennellarle di olio.
Cuocere a 180 gradi per circa 40 minuti, dovrà risultare croccante.